Tre progetti multimediali per raccontare il territorio

È di nuovo ora di riprogrammare, ripensare e riprogettare, che in realtà è anche l’occasione giusta per mettere in ordine le cose. Un po’ come quando fai le pulizie di primavera, che sono anche il momento durante il quale butti un po’ di roba vecchia, metti nei cassetti giusti tutto il casino che hai sparso per casa e togli la polvere dai posti che controlli raramente. Continua a leggere “Tre progetti multimediali per raccontare il territorio”

Annunci

Carie, la rivista letteraria nata sulla poltrona del dentista

Quante volte seduti dentro la sala d’attesa del vostro dentista vi siete ritrovati a frugare tra le riviste riposte sul tavolino e siete rimasi delusi dal fatto che non ne avete trovata nemmeno una degna della vostra attenzione? A me è capitato spesso ed è capitato anche a un gruppo di amici torinesi che hanno in comune la stessa passione, quella per la letteratura. Continua a leggere “Carie, la rivista letteraria nata sulla poltrona del dentista”

Manuela, la guida turistica torinese che fa scoprire i cimiteri

Manuela Vetrano è “La Civetta di Torino“, una ragazza che sul suo blog racconta le curiosità dei cimiteri della città. La sua storia l’ho letta su La Stampa e mi ha incuriosito subito. È per questo che ho voluto subito ospitarla in studio a CuriosiTO, la trasmissione che conduco il lunedì dalle 19.00 sulla pagina facebook di Torino Web TV e che potete vedere qui sotto.  Continua a leggere “Manuela, la guida turistica torinese che fa scoprire i cimiteri”

Ecco come è nato il docu-video sulla nazionale di scherma paralimpica

Le Olimpiadi non sono ancora finite! Il 7 di settembre a Rio de Janeiro inizierà la XV edizioni dei Giochi Paralimpici estivi. Insieme a Luca Lanni abbiamo realizzato il docu-video che potete vedere di seguito. Ho voglia di raccontarvi alcune curiosità: 

Da cosa nasce l’idea del servizioL’altra Rio: sogni, paure e ambizioni della Nazionale Paralimpica di scherma nasce dalla casualità. Casualmente infatti sono venuto a conoscenza del fatto che gli atleti fossero in ritiro a meno di tre chilometri da casa mia e così ho deciso di prendere contatto e di organizzare questa produzione.

Con questo docu-video abbiamo voluto far conoscere il grande sforzo che fanno gli atleti paralimpici per arrivare preparati a un appuntamento tanto importante come quello delle Paralimpiadi. Abbiamo voluto mettere in evidenza l’aspetto storico e atletico della scherma paralimpica senza fissare l’obiettivo sulla disabilità perché abbiamo ritenuto che questo fosse l’aspetto più importante.

Un prodotto che, anche per la sua lunghezza, vuole essere di approfondimento oltre che d’informazione.

Seguimi su Twitter: @gioeleurso1

Prima di pensare al contenuto, analizza gli strumenti a disposizione

Quello che vi presento oggi è un piccolo, anzi piccolissimo, lavoro che ho realizzato per il Papriciok, un ristorante di Pinerolo (TO). L’evento che la gestione voleva promuovere era l’offerta per il pranzo di Natale e il cenone di Capodanno. L’esigenza era quella di creare interesse attraverso la pagina facebook del ristorante. Continua a leggere “Prima di pensare al contenuto, analizza gli strumenti a disposizione”

L’AIDS in Piemonte c’è: 2 piemontesi su 1.000 convivono con la malattia

L’AIDS c’è, anche in Italia, e vincerlo è possibile, ma è necessario sensibilizzare la popolazione. Di questo si è discusso ieri a Torino durante il convegno organizzato dal Comitato Collaborazione Medica: “L’AIDS C’È. In Italia e in Africa, conoscerlo è il primo passo per vincerlo”.  Continua a leggere “L’AIDS in Piemonte c’è: 2 piemontesi su 1.000 convivono con la malattia”

Ecco perché ho preferito Youtube a Facebook

È meglio pubblicare i video che produco su Facebook o su Youtube? Qualche tempo fa vi avrei risposto senza alcuna esitazione di postare i vostri video sul social network di Mark Zuckerberg, oggi invece non sarei in grado di darvi una risposta definitiva. Voglio condividere con voi alcune riflessioni. Continua a leggere “Ecco perché ho preferito Youtube a Facebook”