I videogiochi, Pac Man e il ruolo della pizza

Lui è Toru Iwatani e quella che ha davanti è una pizza che ha cambiato, anche se solo in parte e superficialmente, la vita di molti ragazzi e ragazze degli anni ’80. Come? Semplice, la Namco commissionò a quest’uomo la realizzazione di un videogioco che allargasse il mondo delle sale gioco anche alle ragazze.

In quegli anni i videogiochi rappresentavano soprattutto avventure contro alieni o comunque momenti di guerra. Nasce così l’idea di pensare a un videogioco che possa accontentare anche un pubblico femminile.
È così che entra in gioco quella pizza perché darà lo spunto a Toru Iwatani per creare Pac-Man. Gli bastò toglierne una fetta durante una pausa pranzo e osservare quel che ne rimaneva. Le idee migliori nascono casualmente e spesso a tavola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.